26.7.14

GIANNI LANNES A PORTO RECANATI IL 26 LUGLIO


  

I BAMBINI SONO LUCE DEL MONDO

foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)



di Gianni Lannes



Manipolazioni della realtà, incomunicabilità, agonie, guerre visibili e invisibili come quella ambientale in atto contro il genere umano e Gaia. La concorrenza, la pubblicità, la moda, l'edonismo, il consumismo e tutti gli altri marchi dell'americanizzazione (una faccia del capitalismo bellico) stanno devastando l'umanità; i mali di origine sociale che inquinano la nostra quotidianità sono 
sempre più occultati dietro una gioiosità artificiale che cela la decadenza, mentre  l'individuo è rappresentato come l'unico responsabile della propria sofferenza ed è vittimizzato quando, sopraffatto dal dolore, si ritrova inibito ed angosciato. Così si forgiano i disumani. Tanta gente corre di fretta. Ma dove, e perché? 

Ogni adulto è stato un bambino: labbiamo dimenticato. E i 

bambini sono la luce del mondo, il sale della terra, il futuro.